Officially CPD certified learning materials

Vai su wellspect.it

Tema: Vescica I cateteri non sono tutti uguali

Il CIC richiede una giusta motivazione da parte del paziente, e alcune persone possono interrompere la terapia, soprattutto se sotto stress o se hanno altre problematiche da affrontare. I pazienti devono essere motivati e devono avere una buona manualità. Grazie all’esperienza accumulata in oltre 30 anni di presenza sul mercato, LoFric ha dimostrato di svuotare efficacemente la vescica e di ridurre le complicanze, come l'ematuria e le IVU, a lungo termine.

6 Items

  1. Cateteri idrofili e attrito

    key:global.content-type: Article

    L'urina ha spesso un'alta concentrazione di particelle e un basso contenuto di acqua. Questa caratteristica è indicata come elevata osmolalità. L'osmolalità urinaria ha un effetto diretto sulla lubrificazione del catetere e svolge un ruolo importante per le persone che usano cateteri idrofili. I cateteri con osmolalità superficiale in equilibrio con l'urina sono la chiave per ridurre l'attrito durante l'estrazione.

  2. Cateteri idrofili e minor rischio di ematuria

    key:global.content-type: Article

    Si raccomanda l'uso di un catetere lubrificato per ridurre i danni all'uretra e ridurre il rischio di ematuria, che è una complicanza comune. Uno studio cross-over che ha confrontato diversi cateteri idrofili ha mostrato una frequenza ancora più bassa di ematuria nei pazienti che hanno scelto LoFric.

  3. Cateteri idrofilici e riduzione del rischio di UTI

    key:global.content-type: Article

    Studi approfonditi supportano la letteratura scientifica sostenendo che l'uso di cateteri idrofili riduce il trauma uretrale e le infezioni del tratto urinario. Questo a sua volta può ridurre al minimo la necessità di antibiotici. Grazie a questi benefici, ora sappiamo che i cateteri idrofili sono uno dei modi più facili per prevenire complicazioni urologiche a lungo termine in generale e le UTI in particolare.

  4. Sicurezza a lungo termine del cateterismo intermittente

    key:global.content-type: Article

    I cateteri idrofili monouso sono stati sviluppati nei primi anni ottanta per affrontare le complicanze a lungo termine del cateterismo intermittente come si è visto quando si riutilizzano cateteri con lubrificazione aggiuntiva. Come riportato da Wyndaele e Maes1 e Perrouin-Verbe et al.2 la maggior parte delle complicanze legate al cateterismo intermittente si verificano dopo l'uso a lungo termine a causa di danni alla parete uretrale da cateterizzazioni ripetute. Al contrario, l'uso a lungo termine di cateteri idrofili LoFric è segnalato per prevenire traumi e complicanze uretrali.3 4

  5. OPZIONI DI TRATTAMENTO PER LO SVUOTAMENTO DELLA VESCICA INCOMPLETO

    key:global.content-type: Article

    La ritenzione urinaria è l'incapacità di svuotare la vescica dall'urina, che lascia un volume di urina che può portare a complicanze. È importante comprendere che alcune persone, pur riuscendo a urinare, di fatto soffrono di ritenzione poiché il volume di urina che residua ancora in vescica risulta essere ancora piuttosto elevato.