Officially CPD certified learning materials

Vai su wellspect.it

Articoli

Che tu sia uno specialista o un principiante nella cura della continenza, Wellspect Education mette a disposizione risorse di formazione per il tuo livello di competenza.

52 Articoli

  1. Demo dei sistemi Navina

    key:global.content-type: Webinar

    Nei seguenti brevi video dimostrativi, vedrai quanto siano facili da usare e da montare e smontare i Navina Systems. Con Navina Systems c'è sempre una soluzione adatta alle esigenze del tuo paziente.

  2. Sindrome da bassa resezione anteriore (LARS) - sintomi dopo intervento chirurgico / rimozione del retto / parte inferiore dell'intestino

    key:global.content-type: Webinar

    In questo webinar l'infermiera Eva Westling ci parla dei sintomi dopo l'intervento chirurgico o la rimozione del retto o della parte inferiore dell'intestino e di come trattarli. Al fine di raggiungere il successo nel trattamento dei pazienti con LARS, è anche importante comprendere gli effetti di questo trattamento, nonché l'anatomia e la complessità della piccola pelvi. La versione italiana è stata validata con il prezioso contributo di Danila Maculotti.

  3. Revisione scientifica dell'irrigazione transanale nei bambini

    key:global.content-type: Article

    I problemi intestinali nei bambini sono comuni, fino al 29% dei bambini può essere affetto da stitichezza funzionale e incontinenza fecale funzionale, dove l'origine dei sintomi non è nota.1 Inoltre, i problemi intestinali sono comuni nei bambini con indicazioni come la spina bifida, la malattia di Hirschsprung e la malformazione anorettale.2 Indipendentemente dall'origine, la stitichezza e l'incontinenza fecale hanno un effetto negativo sulla qualità della vita dei bambini (QoL).3 L'irrigazione transanale (TAI) è una possibile gestione intestinale terapia per bambini con problemi intestinali.2

  4. Valutare la disfunzione intestinale

    key:global.content-type: Article

    La disfunzione intestinale è circondata da idee sbagliate e tabù che possono interferire con il trattamento e che possono portare a un'automedicazione non sempre innocua per la cura del paziente.

  5. Terapia di instillazione con LoFric

    key:global.content-type: Article

    L'instillazione nella vescica viene utilizzata per la somministrazione locale di farmaci. Questa è usata, per esempio, per il trattamento della cistite interstiziale e del cancro. I farmaci vengono somministrati tramite cateteri e una superficie rivestita idrofila come quella dei cateteri LoFric riduce il rischio di traumi associati alla terapia di instillazione.

  6. Preferenza del paziente e aderenza - un ruolo chiave per un trattamento di cateterismo di successo

    key:global.content-type: Article

    L'aderenza del paziente gioca un ruolo chiave in un trattamento di cateterismo efficace e costo-efficace. Un paziente che si sente parte del processo decisionale, che conosce le opzioni di scelta e è in grado di capire come si adattano al proprio stile di vita è più incline a seguire la sua terapia e successivamente sperimentare un buon risultato clinico.

  7. Cateteri idrofili e attrito

    key:global.content-type: Article

    L'urina ha spesso un'alta concentrazione di particelle e un basso contenuto di acqua. Questa caratteristica è indicata come elevata osmolalità. L'osmolalità urinaria ha un effetto diretto sulla lubrificazione del catetere e svolge un ruolo importante per le persone che usano cateteri idrofili. I cateteri con osmolalità superficiale in equilibrio con l'urina sono la chiave per ridurre l'attrito durante l'estrazione.

  8. Cateteri idrofili e minor rischio di ematuria

    key:global.content-type: Article

    Si raccomanda l'uso di un catetere lubrificato per ridurre i danni all'uretra e ridurre il rischio di ematuria, che è una complicanza comune. Uno studio cross-over che ha confrontato diversi cateteri idrofili ha mostrato una frequenza ancora più bassa di ematuria nei pazienti che hanno scelto LoFric.

  9. Cateteri idrofilici e riduzione del rischio di UTI

    key:global.content-type: Article

    Studi approfonditi supportano la letteratura scientifica sostenendo che l'uso di cateteri idrofili riduce il trauma uretrale e le infezioni del tratto urinario. Questo a sua volta può ridurre al minimo la necessità di antibiotici. Grazie a questi benefici, ora sappiamo che i cateteri idrofili sono uno dei modi più facili per prevenire complicazioni urologiche a lungo termine in generale e le UTI in particolare.

  10. Sicurezza a lungo termine del cateterismo intermittente

    key:global.content-type: Article

    I cateteri idrofili monouso sono stati sviluppati nei primi anni ottanta per affrontare le complicanze a lungo termine del cateterismo intermittente come si è visto quando si riutilizzano cateteri con lubrificazione aggiuntiva. Come riportato da Wyndaele e Maes1 e Perrouin-Verbe et al.2 la maggior parte delle complicanze legate al cateterismo intermittente si verificano dopo l'uso a lungo termine a causa di danni alla parete uretrale da cateterizzazioni ripetute. Al contrario, l'uso a lungo termine di cateteri idrofili LoFric è segnalato per prevenire traumi e complicanze uretrali.3 4

Mostrando 12 di 52 Articoli