Il contenuto di questa pagina è rivolto esclusivamente ai professionisti sanitari.

Sei un professionista?

No Si

X

La malattia di Parkinson e la vescica

Il Parkinson è una malattia neurodegenerativa dovuta alla morte delle cellule cerebrali che creano e rilasciano la dopamina. Queste cellule sono necessarie per controllare il movimento e l’umore.

La malattia progredisce nel tempo, ma la sua progressione colpisce le persone in modo diverso, così come i sintomi. L’esordio della malattia di Parkinson spesso avviene verso i 40 o 50 anni ma può essere diagnosticata anche molto prima.

Si ritiene che la malattia sia causata da una combinazione di fattori ambientali e genetici e nella maggior parte dei casi viene trattata con farmaci. Dal momento che il Parkinson è una malattia del sistema nervoso, alcune – anche se non tutte- le persone affette dalla malattia di Parkinson possono sperimentare problematiche nella gestione vescicale in qualche stadio della malattia.

parkinsons full width img

Come il morbo di Parkinson colpisce la vescica

Le persone con la malattia di Parkinson possono incontrare le stesse problematiche della gestione vescicale di chiunque altro.

Tuttavia, due condizioni vengono comunemente riportate: l’incontinenza da urgenza e la nicturia.

Queste condizioni (o qualsiasi altro problema vescicale che una persona con la malattia di Parkinson può sperimentare) possono essere il risultato della difficoltà di trasmissione del segnale tra il cervello e la vescica.

Non tutte le persone con la malattia di Parkinson hanno problemi vescicali. Ma per quelle che li manifestano i sintomi possono peggiorare con il progredire della malattia.

L'incontinenza da urgenza è anche nota come vescica iperattiva (OAB). Chi ha la vescica iperattiva sperimenta contrazioni indesiderate che sono difficili da controllare. Può sentire il bisogno di urinare immediatamente, senza preavviso, anche se la vescica non è piena. L'OAB può essere molto fastidioso, e alcune persone possono anche sperimentare perdite.

La nicturia è il bisogno di urinare più volte durante la notte a causa dell'OAB. Questo sveglia le persone, o fa bagnare il letto. Il sonno interrotto a causa della nicturia è uno dei sintomi non motori più comuni nelle persone con Parkinson.


Le disfunzioni della vescica e dell'intestino spesso si manifestano insieme

Solo di recente gli operatori sanitari hanno iniziato a notare il collegamento tra disfunzione della vescica e disfunzione intestinale. L'impatto è enorme per le persone con malattie neurogeniche. In molti casi, i sintomi della vescica e dell'intestino coesistono, fianco a fianco e interagiscono. Quindi è il momento di un approccio più olistico a beneficio dei pazienti.

Vengono fatte le domande giuste?

Ci sono delle sfide da superare - sia per il paziente che per l'operatore sanitario. Una migliore assistenza e una migliore qualità di vita sono possibili quando vescica e intestino sono trattati insieme.

Abbiamo raccolto le testimonianze di coloro che soffrono di disfunzioni vescicali e intestinali legate alla diagnosi neurogenica, ed esploriamo le terapie che aiutano a migliorare la qualità della vita di queste persone.