Il contenuto di questa pagina è rivolto esclusivamente ai professionisti sanitari.

Sei un professionista?

No Si

X

Avere successo con la TAI

La TAI è una buona soluzione a lungo termine che non richiede chirurgia invasiva o terapia farmacologica. Ma la TAI non è una soluzione rapida. È importante avere aspettative realistiche su ciò che la TAI può fare per il vostro bambino e su quanto tempo ci vorrà per ottenere risultati soddisfacenti. Un periodo iniziale fino a 4-12 settimane è necessario per stabilizzare l'intestino, per trovare i parametri di trattamento ottimali per il vostro bambino e per sviluppare una buona routine di evacuazione personalizzata.
children and TAI succeed with TAI full width

La formazione è fondamentale

Una formazione completa è molto importante quando si inizia. Il professionista sanitario di riferimento dovrebbe guidare voi e il vostro bambino durante la prima seduta e continuare a sostenervi fino a quando non vi sentirete sicuri di farcela da soli. Alcuni bambini possono essere spaventati o sentirsi a disagio nell’inserire il catetere, per altri non è affatto un problema. Per alcuni bambini, che soffrono da tempo di stitichezza, quando sperimentano per la prima volta la peristalsi (movimento dell'intestino) con l'acqua che spinge fuori le feci la sensazione può essere spiacevole. Con la rassicurazione e il sostegno, questi timori e preoccupazioni iniziali spariranno presto.

Coinvolgete il vostro bambino

Lasciare che il bambino sia coinvolto nella routine della TAI già dall'inizio può essere un buon modo per limitare la resistenza, il sospetto e l’esitazione verso la terapia. Può anche facilitare l'accettazione e dare fiducia al vostro bambino.
All'inizio si può chiedere di portare il sistema in bagno, anche togliere i pezzi dalla borsa è un buon modo per imparare l'uso e il nome di tutte le parti. Lasciate che il vostro bambino si senta a suo agio con il sistema stesso - per tenere in mano e sentire le diverse parti, magari giocando con esso su un orsacchiotto o una bambola.

Quando sarà più grande o pronto, il bambino potrà essere più coinvolto nella procedura, magari aiutandolo a riempire il contenitore dell'acqua. Alla fine si può lasciare che il bambino tenga il catetere guidandolo durante l'inserimento.
Date al vostro bambino l'attenzione per ogni passo appreso.