Il contenuto di questa pagina è rivolto esclusivamente ai professionisti sanitari.

Sei un professionista?

No Si

Incontinenza

L'incontinenza urinaria provoca perdite involontarie di urina, a causa dalla perdita di controllo della vescica. Purtroppo, le persone che ne soffrono spesso non si rivolgono ad un medico perché si vergognano, di conseguenza il disturbo spesso non viene trattato. In realtà, la causa di fondo molto spesso è curabile e il trattamento può migliorare notevolmente la qualità della vita. I sintomi e la gravità dell'incontinenza urinaria variano da perdite occasionali di urina quando si tossisce o si starnutisce, fino al bisogno di urinare talmente improvviso e forte da non lasciare il tempo di arrivare in bagno. 
Esistono diversi tipi di incontinenza, i più comuni sono incontinenza da sforzo, da urgenza e da rigurgito.

La storia di Susan

Susan soffriva di incontinenza in seguito al parto di un bambino purtroppo nato morto. Successivamente, una diagnosi di tumore è andata ad aggiungersi alle sue difficoltà urinarie. Qui racconta di come il CIC abbia trasformato la sua vita quotidiana.

Incontinenza

L'incontinenza urinaria provoca perdite involontarie di urina, a causa dalla perdita di controllo della vescica. Purtroppo, le persone che ne soffrono spesso non si rivolgono ad un medico perché si vergognano, di conseguenza il disturbo spesso non viene trattato. In realtà, la causa di fondo molto spesso è curabile e il trattamento può migliorare notevolmente la qualità della vita. I sintomi e la gravità dell'incontinenza urinaria variano da perdite occasionali di urina quando si tossisce o si starnutisce, fino al bisogno di urinare talmente improvviso e forte da non lasciare il tempo di arrivare in bagno.
Esistono diversi tipi di incontinenza, i più comuni sono incontinenza da sforzo, da urgenza e da rigurgito.

Incontinenza da sforzo

Si tratta della perdita di urina che si verifica quando viene esercitata pressione sulla vescica, ad esempio in seguito a colpi di tosse, starnuti, riso, esercizio fisico o sollevamento di oggetti pesanti. L'incontinenza da sforzo si verifica in caso di indebolimento dello sfintere urinario e/o del pavimento pelvico della vescica. Nella donna, questo può essere dovuto a cambiamenti fisici provocati da gravidanza, parto e menopausa. Nell'uomo, questo tipo di incontinenza può essere provocato dall'asportazione della ghiandola prostatica. Il trattamento dipende dalla gravità dei sintomi: può variare da consigli comportamentali e terapia fisica fino a farmaci e chirurgia.

Incontinenza da urgenza

Si tratta di un desiderio intenso e improvviso di urinare, seguito da una perdita involontaria di urina. La muscolatura della vescica si contrae dando un breve preavviso, da qualche secondo fino a un minuto, per raggiungere il bagno. Chi soffre di incontinenza da urgenza sente il bisogno di urinare spesso, anche durante la notte. L'incontinenza da urgenza può essere provocata da infezioni del tratto urinario, sostanze irritanti per la vescica (farmaci, alimenti, ecc.), ritenzione urinaria, problemi intestinali, morbo di Parkinson, morbo di Alzheimer, ictus, lesioni oppure danni al sistema nervoso associati a sclerosi multipla. Se la causa non è nota, l'incontinenza da urgenza viene definita anche "vescica iperattiva". Il trattamento dipende dalla gravità dei sintomi; può variare da consigli comportamentali e terapia fisica fino a farmaci, cateterismo e chirurgia.

Incontinenza da rigurgito

Se la perdita di urina è frequente oppure costante, potrebbe trattarsi di incontinenza da rigurgito, vale a dire l'incapacità di svuotare la vescica. A volte la sensazione è quella di non riuscire a svuotare completamente la vescica. Durante la minzione, viene prodotto solo un debole flusso di urina. Questo tipo di incontinenza può verificarsi in persone che soffrono di danni alla vescica, ostruzione dell'uretra oppure danni neurologici provocati dal diabete, oppure negli uomini con problemi della ghiandola prostatica. Il trattamento dipende dalla gravità dei sintomi: può variare da consigli comportamentali, cateterismo e terapia fisica fino a farmaci e chirurgia. Spesso un trattamento combinato consente di ottenere migliori risultati.

Incontinenza mista

L'incontinenza mista è caratterizzata dalla presenza dei sintomi di più tipi di incontinenza, ad esempio incontinenza da stress e da urgenza.

Ecco alcuni dei tipi di incontinenza meno comuni:

  • Incontinenza funzionale. Gli anziani oppure i disabili possono soffrire di incontinenza urinaria semplicemente a causa di limitazioni fisiche o mentali che impediscono loro di raggiungere il bagno in tempo. Una persona affetta da artrite grave, ad esempio, potrebbe non essere in grado di slacciare i pantaloni con sufficiente rapidità.
  • Incontinenza totale. Talvolta questo termine viene utilizzato per descrivere una perdita di urina continua, durante il giorno e la notte, o una perdita incontrollabile e ricorrente di grandi volumi di urina. In questi casi, la vescica non ha alcuna capacità di contenimento. Alcune persone soffrono di questo tipo di incontinenza in quanto sono nate con un difetto anatomico, che può essere provocato da lesioni del midollo spinale o del sistema urinario, oppure dalla presenza di aperture anomale (dette fistole) tra la vescica e le strutture adiacenti, quali la vagina. Il trattamento dipende dalla gravità dei sintomi: può variare da consigli comportamentali, cateterismo e terapia fisica fino a farmaci e chirurgia. Spesso si ricorre a un trattamento combinato.
Condividi