Il contenuto di questa pagina è rivolto esclusivamente ai professionisti sanitari.

Sei un professionista?

No Si

Sangue Autologo Recuperato

Non solo sicuro – anche migliore

Studi recenti sono stati focalizzati sugli effetti positivi che il sangue autologo filtrato ha sul sistema immunitario, sia rispetto al sangue omologo che a quello autologo lavato

Infezioni post-operatorie

Diversi studi hanno mostrato un indice decrescente di infezioni post-operatorie in pazienti che hanno ricevuto sangue autologo recuperato rispetto a quelli che hanno ricevuto sangue omologo o sangue autologo lavato (DJ Triulzi et al, 1992, vedi link a fondo pagina).

Linfociti ad azione citotossica

Lo studio di Gharehbaghian et al. (Lancet, 2004) mostra un aumento di linfociti ad azione citotossica nei pazienti che ricevono sangue autologo filtrato. Questo suggerisce che il sangue contiene sostanze immunostimolanti; pazienti che ricevono sangue autologo lavato o sangue omologo manifestano una diminuzione di tali linfociti (A Gharebhaghian et al, 2004, vedi link a fondo pagina).

Ruolo dei leucociti

Uno studio di Iorwerth et al. (The Knee, 2003) mostra che l’uso di sangue autologo filtrato incrementa l’attività del PMN, riducendo così l’incidenza delle infezioni postoperatorie (A Iorwerth et al, 2003, vedi link a fondo pagina).

Minor esposizione al sangue omologo

In uno studio recente (Transfusion, 2007), Moonen et al. concludono che la trasfusione postoperatoria di sangue autologo intero filtrato è efficace nella riduzione di trasfusioni di sangue omologo a seguito di interventi di artroplastica totale di anca e ginocchio.

Soluzioni

Wellspect HealthCare offre la soluzione ottimale per il recupero del sangue autologo:

Bellovac ABT - soluzione terapeutica per la raccolta, la filtrazione e la reinfusione del sangue autologo post-operatorio in chirurgia ortopedica

Condividi