Il contenuto di questa pagina è rivolto esclusivamente ai professionisti sanitari.

Sei un professionista?

No Si

Rimborsabilità e Appropriatezza

Rimborsabilità e Appropriatezza ha l’obiettivo di aiutare la persona ad acquisire consapevolezza sui propri diritti in materia di assistenza integrativa con particolare attenzione al riconoscimento dell’accesso gratuito ai dispositivi medici come i cateteri. 

Lo strumento normativo che regola e amministra le prestazioni di assistenza integrativa di dispositivi medici monouso ad utilizzo ripetuto e giornaliero, come i cateteri per cateterismo intermittente, è ancora oggi il Decreto Ministeriale 332 del 27 agosto 1999 (Nomenclatore Tariffario protesi ed ausili). 

La novità più rilevante e controversa del D.M.332/99 è stata l’introduzione della modalità di determinazione dei prezzi e dei fornitori con la sostanziale introduzione di gare e procedure pubbliche d’acquisto centralizzato, diventate il principale ostacolo alla personalizzazione della fornitura prevista dai piani terapeutici riabilitativi individuali. Questa novità è stata interpretata ed applicata in maniera diversa ed eterogenea nelle Regioni ed ha generato modalità di trattamento differenti per gli assistiti in relazione alla Regione o alla Azienda Asl di appartenenza. 

Prestazioni e modalità di trattamento disomogenee da Asl ad Asl: sono questi i principali ostacoli che incontrano le persone che necessitano di ausili come i cateteri per cateterismo intermittente per una cura e una riabilitazione appropriata.

E’ nostra intenzione raccogliere le delibere regionali al fine di rispondere anche a quesiti di carattere locale, grazie ad una rubrica web dedicata al tema dell’assistenza integrativa e diritti della persona, presto consultabile sul nostro sito. 

ASSIST

Per ulteriori informazioni puoi visitare i seguenti siti internet

Condividi